Il nostro cliente AIT Europa Engineering partner del Progetto HEPHAESTUS



Il progetto HEPHAESTUS è costruito attorno a un obiettivo chiave e generale:


Sviluppare un insieme di operazioni unitarie scalabili e sintonizzabili, da costruire come impianto di trattamento integrato, caratterizzato dalla capacità di trattare molteplici rifiuti di processo derivanti da flussi primari minerali e metallurgici (primari e secondari). Le operazioni dell'unità sono: - Forno elettrico Clean-Tech, per trasformare le polveri EAF e AOD in leghe metalliche da rifondere immediatamente, processo supportato da flussi di sottoprodotti fini delle estrazioni minerali primarie (costruzione, inerti e pietra dimensionale) - Processo EZINEX, per estrarre lo zinco presente nelle polveri del forno


- Trafilatura di fibre, per la produzione di lana minerale a partire dalle scorie di processo allo stato fuso


- Conversione catalitica del gas CO2 in metanolo o acido formico


- Processi idrometallurgici a base di carbonato di ammoniaca-ammonio (AAC) e acido metansolfonico (MSA), per produrre un residuo ricco di Fe riciclabile e per recuperare metalli (es. ZnO) dalle polveri EAF


Il progetto si rivolge principalmente ad applicazioni su piccola scala (ordine di grandezza 10.000 tonnellate di polvere di scarto all'anno), per far fronte alle dimensioni tipicamente frammentate dei processi europei. Tale scala corrisponde ai volumi di rifiuti e alla differenziazione e garantisce una sostenibilità ambientale ed economica positiva attraverso la valorizzazione di diversi flussi di sottoprodotti a basse spese operative e in conto capitale, garantendo un'ampia replicabilità e un breve ROI


Il progetto sarà dimostrato in due applicazioni pilota, in Grecia e in Italia, con lo scopo di creare consapevolezza sul potenziale di business e creare le condizioni per uno sfruttamento a lungo termine, portando a una significativa riduzione dei rifiuti per le industrie estrattive e siderurgiche.





Il progetto Hephaestus, a fronte di un budget di spesa di circa Euro 12M, ha ottenuto un finanziamento a fondo perduto di circa Euro 8M dal programma HORIZON-CL4-2021-TWIN-TRANSITION-01 della Commissione Europea.


Partecipano al progetto le seguenti imprese ed istituzioni europee:


  • 1 RINA CONSULTING SPA IT

  • 2 RINA CONSULTING - CENTRO SVILUPPO MATERIALI SPA Italy

  • 3 NATIONAL TECHNICAL UNIVERSITY OF ATHENS - NTUA EL

  • 4 GENIKI METALLEUTIKI KAI METALLOURGIKI ANONIMI ETAIRIA -

  • 5 ADVANCED MINERALS AND RECYCLING INDUSTRIAL SOLUTIONS IKE EL

  • 6 MYTILINAIOS ANONIMI ETAIREIA Greece

  • 7 KATHOLIEKE UNIVERSITEIT LEUVEN BE

  • 8 AIT Europa Engineering S.r.l. IT

  • 9 ENGITEC TECHNOLOGIES IT

  • 10 ACCIAI SPECIALI TERNI SPA Italy

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti